Visita Il Pio Monte della Misericordia con Google Arts & Culture

Cosa Accade

Pio Monte della Misericordia: il restauro della facciata della Chiesa di Santa Luciella con l’iniziativa #GenerazioneBerna

Pio Monte della Misericordia: il restauro della facciata della Chiesa di Santa Luciella con l’iniziativa #GenerazioneBerna

#GenerazioneBerna insieme al Pio Monte della Misericordia per sostenere “Respiriamo Arte” e il lavoro dei giovani campani Partecipa con un click al restauro della facciata della Chiesa di Santa Luciella ...
Leggi Tutto
Contemporanea. Artisti al Monte dal 3 Ottobre al 22 Novembre

Contemporanea. Artisti al Monte dal 3 Ottobre al 22 Novembre 2020

Inaugura sabato 3 ottobre al Pio Monte della Misericordia alle ore 11.30 la mostra “Contemporanea. Artisti al Monte”, il nuovo progetto del Pio Monte dedicato alla scoperta di nuovi talenti ...
Leggi Tutto

Napoli non finisce mai: il Pio Monte della Misericordia di Roberto Nicolucci.

Il direttore del master in Impresa e organizzazione per la valorizzazione dei beni culturali dell'Università Mercatorum ci racconta il Pio Monte della Misericordia, uno dei luoghi magici della città ...
Leggi Tutto

Ringraziamenti ai donatori dell’iniziativa #piomontepernapoli

"Grazie di cuore ai tanti Donatori che hanno contributito a raggiungere la cifra di 40.690 euro" Auguri di una buona Pasqua e i ringraziamenti per i donatori dell'iniziativa #piomontepernapoli dal ...
Leggi Tutto

Il Pio Monte della Misericordia è un’Istituzione fondata nel 1602 da sette nobili napoletani che, consapevoli delle necessità di una popolazione bisognosa di aiuto e di solidarietà, decidono di devolvere parte dei propri averi ed il proprio impegno alle opere di carità.
Il dipinto del Caravaggio, dall’alto dell’altare maggiore della cappella, compendia le azioni di solidarietà esercitate dal Pio Monte della Misericordia in un straordinaria sintesi delle
Sette Opere di Misericordia corporale, ancora oggi attentamente esercitate.
Da oltre quattro secoli, il Pio Monte della Misericordia, con i suoi Governatori ed i suoi Associati, continua l’opera di assistenza e beneficenza adeguando gli interventi alle mutevoli esigenze.

Orari del Pio Monte di Misericordia

Orari

  • lunedì – sabato: 9.00 – 18.00
  • domenica 9.00 – 14.30

(ai visitatori viene chiesto di lasciare il sito 5 minuti prima della chiusura)

Ultimo ingresso 30 minuti prima dell’orario di chiusura.

app pio del monte di Misericordai - visita guidata

Visite guidate e servizi

Scopri le visite guidate che ti proponiamo e quali servizi dedichiamo al nostro visitatore.
Non solo visite guidate sull’arte custodita al Pio Monte della Misericordia ma anche visite che ti permetteranno di conoscere le attività e i collegamenti dell’associazione con Napoli

Eventi del Pio Monte di Misericordia

Eventi

Il Pio Monte della Misericordia è promotore e accoglie eventi culturali e di beneficenza.
Concerti, mostre, conferenze, spettacoli.
Resta informato sulle attività.

ASCOLTA LE NOSTRE AUDIOGUIDE

Opere di Misericordia

L’etica della casa

Il Pio Monte della Misericordia, sorto con lo scopo di svolgere opere di carità e assistenza, ancora oggi, quasi con le stesse regole di quattro secoli fà, prosegue il suo cammino con le stesse finalità.
Il sostegno ai bisognosi, in ogni sua manifestazione, è l’impegno costante che viene esercitato sia con interventi diretti, sia sostenendo le attività di Associazioni che operano nel Sociale, riunite in una “Rete” al fine di ottimizzare le risorse e rafforzare la ricaduta sul territorio. L’azione congiunta consente di assicurare assistenza alle fasce più deboli, quali minori a rischio, minori migranti non accompagnati, tossicodipendenti, disabili, famiglie disagiate, malati terminali, senza fissa dimora. Il Pio Monte della Misericordia, inoltre, si prefigge la conservazione e la valorizzazione del proprio ingente patrimonio storico, artistico ed archivistico, espressione della sua missione, e promuove attività culturali allo scopo di sostenere le proprie iniziative benefiche.

Assistenza

L’Opera di Assistenza è svolta attraverso diverse modalità di intervento:

Contributi a progetto per sostenere, in toto o parzialmente, iniziative di Organizzazioni del terzo settore e contributi una tantum per lo start up di alcune opere assistenziali;

Concessioni di immobili dati in  comodato ad Organizzazioni del terzo settore e ad alcune famiglie particolarmente bisognose.

Beneficenza

All’Opera Assistenziale si affianca quella della Beneficenza, rivolta a famiglie e singole persone, attraverso:

  • contributi una tantum a persone che vivono in precarie situazioni economiche, segnalate dagli Associati e da persone note ed attive nel volontariato;
  • pagamento di tasse universitarie e scolastiche e acquisto di libri a ragazzi meritevoli e bisognosi;
  • borse di studio.

Culto

Nell’ambito del Culto, il Pio Monte della Misericordia offre un proprio sussidio per la celebrazione delle quotidiane Sante Messe in suffragio dei defunti e sostiene delle realtà religiose che si prodigano per i poveri e bisognosi.

Rete

Dal novembre del 2012 è stata attivata, attraverso un accordo di collaborazione, la Rete Sociale del Pio Monte della Misericordia; si tratta di un accordo tra 14 Organizzazioni conosciute e sostenute dal Pio Monte della Misericordia. La Rete, che si riunisce mensilmente per discutere progetti ed interventi comuni e darsi reciproco aiuto, allo scopo di migliorare la ricaduta sociale sul territorio, favorire la collaborazione nella ricerca di finanziamenti, promuovere le iniziative di ogni singola organizzazione e diffondere attività di sensibilizzazione nell’ambito del volontariato attraverso suoi corsi di formazione.

Scopri le associazioni coinvolte.

L'ARTE A SOSTEGNO DELLA VITA

Immagine anteprima quadreria

Quadreria, Cappella, Archivio storico e Biblioteca

Il Pio Monte della Misericordia, fondato nel 1602, ha sede nel suo storico palazzo ancora oggi la Casa dall’Istituzione.

La Cappella, lo scalone monumentale che raggiunge la Quadreria al primo piano, il suo Archivio storico-Biblioteca e le Associazioni ospitate, raccontano oltre quattro secoli di attività ininterrotta a favore dei più deboli.

Consigliamo ai nostri ‘ospiti-visitatori’ di visitare prima la Cappella, poi salire al primo piano e proseguire la visita alla Quadreria dal salone di ingresso. Se si vuole, durante la settimana, è possibile visitare anche le diverse Associazioni assistenziali che vengono ospitate nel palazzo.

L’Archivio storico e la Biblioteca si trovano al secondo piano e sono accessibili a tutti gli studiosi e visitatori che ne fanno richiesta.

Quadreria

Orari:
lunedì – sabato:
9.00 – 18.00
domenica:
9.00 – 14.30

Cappella

Celebrazione della Santa Messa:
tutti i giorni
9.30 (tranne la domenica)

Archivio storico e Biblioteca

Visita e consultazione su prenotazione

SOSTIENI LA CASA

Progetti recenti

 

Presso l’istituto Luigi Illiano a Bacoli:

  • La casa di Matteo: casa di accoglienza per bambini orfani con gravi malformazioni, tumori e patologie che necessitano non solo di cure particolari, ma soprattutto di un amore familiare e talvolta di un accompagnamento alla morte.
  • Centro diurno per assistenza ai malati di Alzheimer e ai loro familiari a cura della Associazione AIMA.

Ambulatorio settimanale presso la sede di via tribunali per la prevenzione delle malattie tumorali più ricorrenti a cura di medici specialisti in convenzione con l’Istituto Pascale di Napoli.

 

Il Governo del Pio Monte di Misericordia

Una antica tradizione vuole che l’organo deliberante del Pio Monte della Misericordia, composto da sette Governatori, si riunisca settimanalmente il giorno di venerdì per l’ordinaria e la straordinaria amministrazione. I Governatori, e fra questi il Soprintendente, vengono eletti dall’Assemblea Generale degli Associati, durano nella carica per tre anni, periodo rinnovabile per ulteriori tre anni: ciascuno di loro è responsabile di un settore.

Lo Statuto

L’art. 1 recita:

«l’Associazione denominata “Pio Monte della Misericordia”, fondata nel 1601 …, ha per scopo l’esercizio, diretto o indiretto, delle  tradizionali Opere di Misericordia, che costituiscono l’inalienabile patrimonio morale dell’Istituzione, e di ogni altra opera di umana solidarietà, anche di assistenza socio-sanitaria, compatibilmente alle esigenze dei tempi, ai bisogni della popolazione napoletana ed alle disponibilità dell’Istituzione, escluso ogni fine di lucro».

L’Art. 2 recita:

«L’Istituto si prefigge anche la conservazione e la valorizzazione del proprio patrimonio storico, artistico ed archivistico, promuovendo altresì attività culturali autonome o in sinergia con altre istituzioni.»

Lo Statuto, nella versione integrale, è pubblico e consultabile presso la Sede.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi