Opere di Misericordia

“Propria e natural cosa dell’huomo è la Misericordia e la Carità verso il suo prox [sim] o” (Regio assenso del 1604).

Da oltre quattro secoli non abbiamo mai smesso di mettere al centro le persone con i loro disagi e vulnerabilità, cercando di fornir loro gli strumenti necessari a generare nuove forze.

Le Sette Opere di Misericordia, descritte nel capolavoro del Caravaggio, continuano ad essere l’immagine della nostra azione centenaria a favore dei “bisognosi”, attualizzata ai tempi correnti.

Oggi i nostri interventi sono orientati a favorire:

1) nuova occupazione giovanile

2) l’accesso alla istruzione

3) la diagnosi precoce di malattie e l’accesso ai servizi sanitari

4) sostegno all’infanzia in povertà educativa ed economica

5) l’accesso al lavoro dei diversamente abili

6) sostegno a situazioni di bisogno momentaneo

7) sostegno ad altri Organismi Associativi nelle azioni poste in essere nel campo sociale

Questa interpretazione delle opere di misericordia corporale non è da considerarsi esaustiva, dovendosi adeguare alle mutevoli manifestazioni del “bisogno” ed alla mutevole platea dei bisognosi.

Abbiamo messo al servizio della nostra missione l’intero patrimonio, immobiliare e artistico, che acquista un forte valore sociale, diventando lo strumento per poter esercitare le opere a favore delle persone e della comunità

Beneficenza

L’Opera di Beneficenza rivolta a famiglie e singole persone, attraverso:

  • contributi una tantum a persone che vivono in precarie situazioni economiche;
  • pagamento di tasse universitarie e scolastiche e acquisto di libri a ragazzi meritevoli e bisognosi;
  • borse di studio.

Culto

L’opera del Culto, a sostegno di Istituzioni religiose che si prodigano per i poveri e bisognosi.

Rete

La Rete Sociale riunisce 13 Associazioni che si riuniscono mensilmente per discutere progetti sociali ed interventi comuni, e per organizzare corsi di formazione.

Scopri le associazioni coinvolte.

I Progetti in corso e futuri:

Stiamo per realizzare/ultimare:

Presso l’istituto Luigi Illiano a Bacoli:

  • La casa di Matteo: casa di accoglienza per bambini orfani con gravi malformazioni, tumori e patologie che necessitano non solo di cure particolari, ma soprattutto di un amore familiare e talvolta di un accompagnamento alla morte;
  • centro diurno per assistenza ai malati di Alzheimer e ai loro familiari a cura della Associazione AIMA

Ambulatorio settimanale presso la sede di via tribunali per la prevenzione delle malattie tumorali più ricorrenti a cura di medici specialisti in convenzione con l’Istituto Pascale di Napoli.

E’ in corso di progettazione:

La Grande Casa in collaborazione con Fondazione San Gennaro e …………… per la ristrutturazione di Villa Ranieri, di proprietà del Pio Monte della Misericordia, destinata ad accoglienza di donne immigrate con figli, ad attività turistica-ricettiva gestita dalle stesse e da giovani inoccupati, a corsi di formazione e laboratori per ragazzi e bambini.

L'ARTE A SOSTEGNO DELLA VITA