Sette Opere PER La Misericordia

Il progetto Sette Opere per la Misericordia, ideato da M. Grazia Leonetti Rodinò, intende riannodare un antico rapporto tra il Pio Monte della Misericordia ed i giovani usando come strumento di attrazione l’arte contemporanea, per far comprendere ad un vasto pubblico che l’artista può far da tramite e rinsaldare il rapporto tra arte e solidarietà, come il Pio Monte della Misericordia da secoli promuove. Il Pio Monte della Misericordia si inserisce a pieno titolo in tale rapporto in quanto ha sempre avuto un’intima sintonia con l’arte e la bellezza, secondo un principio per cui “dal Bello deriva il Bene”.

Il progetto si articola in due fasi:

esposizione temporanea delle Sette Opere per la Misericordia, opere di pittura, scultura, fotografia e musica, create e donate al Pio Monte della Misericordia da artisti che vogliano partecipare al progetto con un lavoro che rappresenti una delle sette opere di misericordia corporali o la misericordia in generale. Le opere, dopo un periodo di esposizione in Chiesa, accanto al capolavoro di Caravaggio andranno in collocazione permanente in una delle sale della Quadreria e rimarranno, con la dicitura “Dono dell’Artista…”, inalienabili ed in perenne proprietà del Pio Monte della Misericordia.
– consegna di due Borse di studio annuali a studenti meritevoli del Conservatorio di Musica di Napoli “San Pietro a Majella” e dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, quest’ultima sorretta dall’Associazione Circolo Artistico Politecnico.

 

 
 
 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi